Il logo del MIllenario

millenario 

 

In occasione del Millenario è stato affidato alla “Sesamo comunicazione visiva” di Figline Valdarno la creazione di un “logo” o marchio per contrassegnare tutte gli eventi che lo compongono. L’obiettivo, come per ogni marchio, è di creare una identità visiva del Millenario dell’Eremo di Camaldoli da utilizzare in tutte le attività di informazione, comunicazione e promozione relative all’insieme e a ogni suo singolo evento. La Sesamo, dopo aver approfondito la natura dell’evento,  ha elaborato tre marchi che ha presentato ai monaci. Quello che è stato scelto, dopo ulteriori studi e modifiche, è sembrato rappresentare in una forte sentisi la realtà della comunità e l’ideale che la muove.
Infatti, il logo realizzato dal team dell’architetto Daniele Casprini nel suo insieme è il simbolo della stretta “comunione tra Terra e Cielo” che si vive a Camaldoli. Ogni tratto figurativo sintetizza un elemento ben preciso della nostra realtà: il triangolo di colore celeste, rappresenta l’Eremo, luogo spirituale informato dalla presenza del Divino in cui i monaci si ritirano e vivano la stretta comunione con Dio. L’arco marrone rappresenta in senso generico la Terra, ovvero il territorio di Camaldoli – la montagna – nello specifico, che riporta i valori e la sostanza dell’umano. Il triangolo di color arancio, icona stilizzata del Monastero che appartiene alla terra, ma che è in contatto con Dio.
La composizione semplice e dai colori armoniosi, che richiamano la natura di ogni elemento, rappresenta il collegamento che vi è tra il Cielo e la Terra, il movimento dello Spirito che – come se fossero le due parti di una clessidra – dall’alto scende verso il basso per permeare ogni cosa.

logo sesamo